x

E' facile dimenticarsi della poesia. Attiva le notifiche premendo sulla campanella e ti invieremo, di tanto in tanto, poesie che vale la pena condividere --->

Raccolte
Poesie
Il Vampiro

O tu che con la lama di un coltello
nel mio cuore dolente se entrata,

De profundis clamavi

Pietà io chiedo a Te, mio solo amore,
da quest'abisso dove son recluso,
cupo universo [...]

Una carogna

Ricordate, anima mia, la cosa che vedemmo
quel così dolce mattino d’estate;
alla svolta d’un [...]

Il serpente che danza

Quanto mi piace, cara indolente,
del tuo corpo splendido
veder, come stoffa ondeggiante,
brillar l'epidermide!

Sopra [...]

Sed non satiata

Bizzarra divinità, bruna come le notti,
profumata di muschio misto all’avana,
opera di un qualche [...]

La capigliatura

Capelli riccioluti sino alla scollatura!
Boccoli profumati carichi d’indolenza!
Estasi! Per popolare quest’oscura alcova
dei [...]

Profumo esotico

Quando, gli occhi chiusi, una calda sera autunnale
io respiro il profumo del tuo bel [...]

Inno alla Bellezza

Vieni dal cielo profondo o esci dall'abisso,
Bellezza? Il tuo sguardo, divino e infernale,
dispensa [...]

La maschera

Sono in lei radunate le grazie fiorentine:
in un corpo che insieme è solido e [...]

La ragazza gigante

Nei tempi che con impeto la Natura potente
generava ogni giorno qualche essere mostruoso,
avrei [...]

L’ideale

Non le smorte beltà di figurine,
malsane figlie d'un tempo vanesio,
dita da nacchere, piedi [...]

La Bellezza

Sono bella, o mortali: una chimera
di pietra! Tutti il mio seno ha estenuato,
ma [...]

L’orgoglio punito

Nella felice età in cui la Teologia
era fiorente, forte per linfa ed energia,
si [...]

L’uomo e il mare

Sempre amerai, uomo libero, il mare!
E' il tuo specchio: contempli dalla sponda
in quel [...]

Zingari in viaggio

La tribù profetica dalle pupille ardenti,
ieri s'è messa in cammino caricandosi i piccoli
sulle [...]

La vita anteriore

Ho lungo tempo abitato sotto vasti portici
che i soli marini di mille fuochi tingevano,

La sfortuna

Per sollevare un sasso così greve,
ci vuole, Sisifo, la tua possenza,
alla mia impresa [...]

Il nemico

La mia giovinezza non fu che una oscura tempesta,
traversata qua e là da soli [...]

Il cattivo monaco

Lungo i muri dei chiostri, nei vecchi monasteri,
gli affreschi raccontavano le sante Verità:
infondendo [...]

La musa venale

O musa del mio cuore, che ami i palazzi fastosi,
avrai, quando Gennaio sguinzaglierà i [...]

La musa malata

Mia povera musa, ahimè, che cos'hai stamattina?
Nei vuoti tuoi occhi si affollano le visioni [...]

I Fari

Rubens fiume d’oblio, di pigrizia giardino,
guanciale di fresche carni che non l’amore
ma la [...]

Corrispondenze

la Natura è un tempio, e ha colonne viventi
che un mormorar confuso di parole [...]

Elevazione

Al di sopra di laghi e di montagne,
del mare, dei boschi e delle nuvole,

L’Albatro

Spesso, per divertirsi, i marinai
catturano degli albatri, grandi uccelli dei mari,
indolenti compagni di [...]

Benedizione

Allorchè, per decreto dei Voleri supremi,
il Poeta compare in questo mondo uggioso,
sua madre [...]

Al lettore

La stoltezza, la brama, l'errore, la ferita
ci possiedono a tal punto che ne siamo [...]