x

E' facile dimenticarsi della poesia. Attiva le notifiche premendo sulla campanella e ti invieremo, di tanto in tanto, poesie che vale la pena condividere --->

Mia vita, a te non chiedo lineamenti
fissi, volti plausibili o possessi.
Nel tuo giro inquieto ormai lo stesso
sapore han miele e assenzio.

il cuore che ogni moto tiene a vile
raro è squassato da trasalimenti.
Così suona talvolta nel silenzio
della campagna un colpo di fucile.

Ami i libri?
Ossi di Seppia

Anche noi. Poetz esiste per praticità, ma alcuni libri vanno posseduti nella loro edizione cartacea. Questa è la raccolta di cui la poesia fa parte, nell'edizione scelta da noi per contenuto e bellezza.

Ottieni la raccolta!
Altra poesia su "lirica"